François Hollande e il partito socialista francese

François Hollande e il partito socialista francese

575
0
CONDIVIDI

Titolo: François Hollande e il partito socialista francese

Autore: De Luca Marino

Editore: Carocci

Anno: 2015

ISBN: 9788843074594

François Hollande, da primo segretario a “naturale e responsabile” presidente di Francia, è la figura che per lunghi anni ha rappresentato il Partito socialista, incarnandone straordinariamente l’idea di apparato. Dai media, invece, è descritto come un “eccellente cliente” per la sua capacità di assecondare e vezzeggiare i giornalisti. Con rigore scientifico, il volume ripercorre l’ascesa di Monsieur le President attraverso l’analisi contestuale di alcune dimensioni: la leadership, la membership, le primarie e la comunicazione politica. Ne emerge una forte caratterizzazione di natura populista che ha verticalizzato il discorso politico e la sua rappresentazione, strettamente connessa ad un fattore “personale” di matrice fiduciaria. Il libro ricerca, descrive e analizza la storia del socialismo sopravvissuto al declino organizzativo e diventato macchina funzionale. La storia di un partito legittimato da uno status ben definito, quello speciale di “comitato del presidente”.

 

Contenuti:
Introduzione
1. La verticalizzazione del potere di matrice so­cialista
Il ruolo della leadership: dalla rappresentanza alla personalizzazione/La crisi del Partito socialista francese: la mag­giore inclusività come uscita dal vuoto di lea­dership
2. Le primaires citoyennes 2011
La campagna elettorale per le primarie aperte/Lo storytelling dei candidati tra etica, negativi­tà e narrazione
3. La comunicazione delle primarie
Gli slogan e i materiali della campagna elettorale/Il social network del Partito socialista: il caso della Coopol
4. Dalle primarie alle europee: il socialismo di area governativa tra presidenzializzazione e personalizzazione
Bibliografia

 

Related posts: